Santanchè contro Grillini e Vauro stasera a Tetris

Elezioni, la grande questione dei piccoli partiti: se ne dibatte a «Tetris» con Luca Telese in onda questa sera subito dopo la mezzanotte su La7. Ospiti del «surreality-show» sono, per La Destra, la candidata premier Daniela Santanchè, per il Partito socialista il candidato sindaco per Roma Franco Grillini e il vignettista Vauro Senise. Seduti in platea Franco Grisolia partito comunista dei Lavoratori e il cantautore comunista Enrico Capuano. A moderare il dibattito anche il giornalista dell’Espresso Marco Damilano.

«Fini e Berlusconi? Due maschilisti». Lo afferma Daniela Santanchè, ospite della trasmissione Tetris in onda venerdì 4 aprile alle ore 00:05 su La7. «Silvio Berlusconi – sostiene la Santanchè – vede le donne solo in orizzontale e invece Gianfranco Fini credo abbia problemi con il gentil sesso. Mi spiego: nel 2006 fui nominata relatrice della legge finanziaria e dopo solo un quarto d’ora ricevetti una telefonata di Ignazio La Russa (questo non l’ho mai raccontato) che istruito da Gianfranco Fini mi dava cinque minuti per dimettermi dal mio incarico». Secondo la candidata premier de La Destra «questo episodio prova che l’idea di un ruolo così importante a una donna, sebbene dello stesso partito e peraltro An non aveva mai avuto relatori della legge Finanziaria, diede molto fastidio a Fini». «Fini vuole essere il capo unico e una donna visibile gli dà molto fastidio, non è in grado – conclude – di sostenerlo psicologicamente».

Lascia un commento