Problemi tedeschi per Gmail

Il servizio di posta elettronica di Gmail sarebbe a rischio chiusura, almeno in Germania. Il suo destino, così come quello di numerosi altri servizi, è legato all’approvazione o meno di una nuova legge da parte del Parlamento, che inasprirebbe gli obblighi di fornire dati anagrafici all’atto dell’iscrizione.

Secondo l’autorità che garantisce il rispetto della privacy, la nuova legge prevede un giro di vite nei confronti dei servizi (non solo di posta elettronica, per il telefoni cellulari è la stessa cosa) che offrono account anonimi.

Se la normativa fosse approvata, ogni scambio di dati attraverso internet, telefono, sms (non esclusa anche la posizione geografica dei propri apparecchi) sarà conservato in un mega-archivio per sei anni.

Lascia un commento