iPad settima generazione, con iPad OS un vero sostituto del laptop

La nostra prova dell’ultimo nato tra i tablet Apple: grazie al nuovo sistema operativo e al nuovo processore velocissimo è possibile compiere tutte le funzioni più comuni con estrema facilità

Tablet o laptop leggero? È la domanda che spesso ci si fa quando vogliamo acquistare un prodotto versatile ma soprattutto portatile. L’iPad di settima generazione, presentato a settembre da Apple a Cupertino durante l’annuale keynote con Tim Cook, grazie al nuovo processore A10 Fusion, due volte più veloce rispetto al precedente, e con l’ausilio di una cover-tastiera e di un adattatore Usb (da acquistare a parte), può svolgere ormai tutti i compiti “classici” che svolgiamo su un laptop, dalla navigazione internet alla scrittura, dal montaggio video all’elaborazione di foto alla gestione dei file. Con alcune caratteristiche – fotocamera con supporto alla realtà aumentata, connettività cellulare e un’ottima gestione della batteria – che lo rendono praticamente unico.

Le caratteristiche principali

L’iPad di settima generazione ha una forma praticamente identica a quella dei suoi predecessori. Ha un display Retina da 10,2 pollici ed è costruito utilizzando alluminio riciclato al 100%. Con una risoluzione massima di 2.160×1.620 il display è sempre molto chiaro e visibile, anche sotto la luce forte del sole. Sull’iPad sono montate due fotocamere (una posteriore da 8 megapixel, una anteriore da 1,2), molto utili in accoppiata con applicazioni che sfruttano la realtà aumentata, per scannerizzare documenti o effettuare videochiamate.

La tastiera e la penna

Accessorio molto utile (purtroppo da acquistare a parte, al prezzo di 179 euro), è la tastiera: si collega automaticamente con un magnete al corpo dell’iPad e funziona subito, senza bisogno di configurazione. La scrittura è comoda e precisa, e una volta richiusa la tastiera si trasforma in una cover per proteggere lo schermo. La penna (costa 99 euro) è utile invece soprattutto per prendere appunti e disegnare. È molto precisa e si ricarica in poco tempo prendendo energia direttamente dalla porta Lightning dell’iPad.

Il nuovo sistema operativo

Cuore del nuovo iPad è certamente il nuovo sistema operativo iPad OS, con molte nuove funzioni a partire della home page migliorata, su cui da oggi compaiono anche calendario, appuntamenti, notizie. Inoltre è stato introdotta una nuova applicazione, Files, che permette di gestire come in un normale computer tutti i file presenti in locale ma anche su cloud, server e – con l’ausilio di un adattatore da acquistare separatamente – anche su pennette usb, fotocamere, videocamere. Inoltre sono presenti numerose funzionalità di “multitasking” che permettono di utilizzare due o più applicazioni insieme. E così potremo, ad esempio, mandare una mail mentre guardiamo un film, prendere appunti mentre leggiamo un libro, e così via.

Tre colori, due versioni

L’iPad viene distribuito in tre colori: grigio siderale, argento e oro. Due i modelli: quelllo con connettività Wi-Fi e quello che oltre al Wi-Fi aggiunge anche la connettività cellulare. Il prezzo, in base al modello, varia tra i 389 e i 629 euro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.